L'io della mente Douglas Hofstadter Daniel Dennett
L'io della mente Douglas Hofstadter Daniel Dennett

Terminato il secondo libro di Douglas Hofstadter(il primo è stato ovviamente GEB), non posso che rimarcare il senso di profonda incertezza che trasmette(positiva e appassionante), ben riassunta dal seguente estratto dell’ultima pagina:

Questa bibliografia sarebbe superata assai prima che qualcuno arrivasse a leggere tutti i libri e gli articoli in essa citati, e seguire tutte le citazioni diventerebbe ben presto il programma di una vita dedicata alla ricerca nel campo delle scienze cognitiviste e discipline affini. Continue reading